fwMatrimoni da favola Matrimoni da favola








L' Abito dei Sogni


photo from the movie – Cenerentola a Parigi


La Magia di un Abito da Favola
 
Cari amici uomini, si dice e c'è da crederci, che le donne scelgano l'abito giusto col quale sposarsi, ancor prima di avere trovato il loro Principe azzurro delle Favole…
 
Nel nostro tempo ed in passato, nei sogni di tutte le fanciulle è contemplato un meraviglioso abito bianco, con il quale giungere all'altare e pronunciare il fatidico “sì”. Per le amiche di tutte le età ora accompagnate al proprio Principe, con il quale hanno intenzione di donarsi oltre all’Amore per l’eternità, anche la realizzazione di un sogno che diviene realtà, trasformandosi in una Favola da vivere insieme, Fairytale Weddings and Matrimoni da Favola dedica a voi, gentili amiche, alcune idee ed indicazioni per scegliere l’abito che vi accompagnerà fino al “vostro giorno da Favola”.
 
... Perché non è mai troppo presto per iniziare a fantasticare ed accingersi a scegliere “l’abito della vita” …
 
 
Fairytale Weddings and Matrimoni da Favola considera ogni singola sposa “unica”, per questo nel nostro staff di professionisti non poteva mancare una specialista in “Bridal Style”, con lo scopo di assistere ogni futura sposa a scoprire l'abito dei sogni, quello in grado di esaltarne la personalità, lo stile e la femminilità che rendere unica ogni donna. Noi siamo certi che resterà indelebile in ogni sposa, il ricordo dell’istante in cui comprenderà indossandolo che, quello è l'abito più importante della sua vita, sarà quell’unico abito da sposa che il destinato ha scelto di far magicamente incontrare alla nostra cara amica, al fine di rendere reale il suo sogno.
Preziose amiche, la nostra esperta in “Bridal Style” suggerirà alcuni accorgimenti per sceglierle l’abito da sposa dei vostri sogni. Sarà importante rispettare la vostra personalità, il vostro aspetto e la percezione della vostra idea di stile, poiché dovremo sempre farvi sentire a vostro agio, donandovi la percezione di essere uniche e vere Principesse, valorizzando al massimo ogni punto di forza che rappresenta la vostra femminilità ed il vostro fascino, sempre con eleganza e naturalezza, in perfetta armonia con il contesto che vi circonderà. Poiché la Principessa di “quel giorno” sarete voi e dovrete sfoggiare la vostra classe innata, facendo percepire ad ogni invitato l’essenza dell’Amore e della gioia che solo voi rappresenterete, sempre ed in ogni momento della cerimonia, pertanto dovrete essere in completa armonia con voi stessa durante tutto il corso dell’evento.
 
Immaginando il vostro abito da sposa adatto alla location desiderata, la nostra esperta in “Bridal Style” vi affiancherà consigliando nel caso deciderete di sposarvi in un meraviglioso castello, un abito dal taglio “Princesse” o “bustrier”, il quale sottolinea il busto ed il punto vita per poi allargarsi su vita e fianchi, proseguendo con meravigliose gonne imponenti, ampissime ed al tempo stesso leggerissime. In una villa affacciata sul lago oppure in un glamour hotel, suggerirà un tubino, classico abito senza tempo che segue le linee del corpo e potrà essere realizzato con qualsiasi tessuto, in tal modo si sceglierà in fase di confezionamento, di personalizzare lo stile e connotazione dell’abito, splendore e semplice eleganza solo per voi. Mentre sarà perfetto in una location con un giardino oppure sotto un arco nuziale in riva ad una spiaggia, un abito dallo stile “sottoveste” o dallo stile “scivolato”, realizzati con tessuti morbidi e leggerissimi dalle linee fluide che seguono quelle del corpo, ondeggiando al suo movimento, donandovi grazia ed eleganza. Vi sarà proposto se la location sarà un palazzo antico, un incantevole modello a “Sirena”, elegante e sensuale, sottolineerà le curve e si aprirà poco sopra al ginocchio, con una stupenda gonna a strascico. In uno small luxury hotel, vi sarà consigliato un abito stile “impero”, avrà il corpino che terminerà sotto il petto e si svilupperà verso il basso, nella gonna che si aprirà morbidamente in varie ampiezze. Per un matrimonio meno formale si opterà per modelli più corti, confezionati con tessuti raffinati ed uno stile chic, per esaltare la vostra radiosa femminilità

Fairytale Weddings and Matrimoni da Favola farà sempre “sentire” stupenda la nostra Principessa, curerà ogni singola sfumatura e dettaglio con la massima attenzione, perché tutto dovrà in “quel giorno” essere perfetto, dal “clima” di festa che si respirerà, agli abiti degli sposi, passando alla cerimonia ed al banchetto, fino ad ogni prezioso attimo del soggiorno presso la location che avrete scelto, poiché porre al centro dell’evento “voi cari amici”, è per noi la filosofia basilare che ci ha fatto intraprendere questo nostro viaggio, verso la realizzazione dei sogni degli amici che abbiamo incontrato ed incontreremo lungo il nostro percorso.






photo from the movie – Sex and the City (Sarah Jessica Parker)


Una Cornice Preziosa per un Abito da Sogno
 
Il velo da sposa nei tempi moderni, ha assunto la connotazione di una splendida cornice che deve creare un perfetto connubio con l’abito da sposa indossato. Esso dona alla sposa che desidera indossarlo quel tocco in più, di classico romanticismo, misticismo e raffinatezza; ha origini che risalgono all’antichità, ha modificato il suo significato nel corso dei vari periodi storici.
 
Lo staff degli stilisti di Fairytale Weddings and Matrimoni da Favola, suggerisce per qualsiasi velo che sceglierete di prediligere tessuti preziosi, come il pizzo, l’organza di seta e la seta, i quali potranno essere abbinati sapientemente, creando effetti incantevoli, come ad esempio, un velo d’organza di seta orlato di sottile e pregiato pizzo. La Principessa della nostra Favola, indosserà un velo lungo che coincide con l’orlo dell’abito, oppure un velo di seta pregiata “a strascico”, così come elegante sarà indossare un velo corto e vaporoso di preziosa organza, ovvero un velo in stile “a Madonna” posato sulla capo, il quale donerà un notevole effetto scenografico. Se la vostra scelta sarà orientata verso il desiderio di sentirvi una Principessa moderna con un look vivace, il nostro staff di stilisti suggerirà un velo fissato alla nuca con dei fiori, oppure un velo corto sul davanti, a coprire il viso, lo sposo dovrà delicatamente sollevarlo al fine di scoprire il volto della sua amata, nel momento in cui s’incontreranno all’altare.
 
In qualsiasi modo sia confezionato il vostro velo, in prezioso pizzo ossia in organza orlata di pizzo, tempestato di perle oppure semplicemente fissato con una tiara, è indispensabile una sola regola: esso dovrà essere perfettamente in armonia con l’abito, indossato dalla sposa con la massima naturalezza ed eleganza.
 
 
Storicamente, il primo velo è documentato in epoca romana, esso era indossato dalla sposa quale simbolo di buon augurio e durante la cerimonia era posto anche sulla capo dello sposo. Questo atto aveva un profondo simbolismo mistico, al fine di rappresentare protezione per la coppia contro ogni avversità, il velo si chiamava “flemmum” poiché aveva i colori del fuoco, infatti sfumava dal colore rosso al giallo. Ancora in epoca romana, vi era l’usanza di indossare sopra il velo una corona di fiori d’arancio o di mirto, quale testimonianza di preservazione della verginità che la sposa donava al futuro marito.
 
Nel medioevo era superstizione diffusa, pensare che il velo fissato al capo con fili d’oro e perle, avesse il compito di proteggere la sposa dagli spiriti maligni.
Un discorso a parte riguarda i matrimoni combinati che in Europa erano celebrati fino all’anno 1500 circa, in essi la funzione del velo era quella di coprire il volto della sposa fino alla fine della cerimonia; solo in quell’istante lo sposo poteva alzare il velo e scoprire il viso della consorte, questo per evitare ripensamenti dell’ultimo momento, nel caso in cui la futura sposa non avesse incontrato il favore del marito, scelto in sua vece.
 
Con i fasti del periodo rinascimentale, i matrimoni si trasformano in veri e propri eventi mondani, nei quali dare sfoggio del proprio “status sociale”, in quell’epoca storica il velo diventa definitivamente l’accessorio predominante per impreziosire l’abito. In questo periodo, si dà sfogo alla creatività nel confezionarlo con tessuti pregiati, inoltre si allunga fino a diventare una meravigliosa coreografia, per un ingresso solenne in maestose abbazie o palazzi imperiali
 
 





photo from the movie – Sex and the City (Sarah Jessica Parker)


Gli accessori di una Principessa delle Favole
 
La Principessa di Fairytale Weddings and Matrimoni da Favola per completare con distinzione l’acconciatura, rendendo ancora più esclusivo e splendido il suo abito da sposa, richiederà al nostro staff di stilisti, di suggerirle oltre al tradizionale ed intramontabile velo da sposa, anche preziosi accessori.
 
Un prezioso diadema, una spilla, un fermaglio oppure una tiara, potranno essere usati come unico accessorio dell’acconciatura, nonché utili e pregiati complementi per fissare il velo da sposa. Ognuno di questi accessori, vi faranno provare l’emozione di essere la creatura più bella che “quel giorno”, varcherà la soglia di un maestoso maniero o di un’abazia in stile romanico.
 
 
 photo from the movie Guerra e Pace (1956)
 
La Principessa della nostra Favola nel “suo giorno”, indosserà con eleganza, classe e leggiadria, accessori gioiello quali, fermagli, spilloni vintage, piccoli diamanti da fissare tra i capelli, oppure una veletta che discende celando il viso, ossia classici ed ironici cappellini. La tendenza del momento suggerisce, nastri preziosi adornati da cristalli per ispirarsi alla tradizione dei favolosi anni ’20 oppure acconciature arricchite da fiori e boccioli freschi, per una sposa dal raffinato animo “bohémien”.
 
 
 
 
photo from the movie – Sex and the City (Sarah Jessica Parker)








Sposo Classico o Informale. Sarà Sempre un Matrimonio da Favola
 
L’esperto di Fairytale Weddings and Matrimoni da Favola in “Bridal Style”, suggerisce al nostro Principe il tight come principale abito da cerimonia. Dagli inglesi è denominato “morning suit”, questo abito è da etichetta raccomandato per una cerimonia solenne che si svolgerà prima dell’imbrunire oppure al mattino; se la scelta ricadrà sul tight, si dovrà considerare che ogni componente del seguito dello sposo dovrà indossarlo.
 
Il tight per lo sposo è in lana, potrà assumere i colori del grigio nelle sfumature più scure oppure essere nero; la giacca in tinta unita ha un solo bottone ed è corta sul davanti con una o due code arrotondate sul retro, i pantaloni sono di color grigio medio spinati o a righe fini gessate impercettibilmente, senza risvolto. Il bianco è l’unico colore ammesso per la camicia che dovrà essere di cotone pregiato, il collo deve essere rigido ed inamidato, i polsi devono essere doppi e accostai da preziosi gemelli, i quali sporgeranno dalla manica della giacca per due centimetri. Il gilet si confezionerà a seconda delle stagioni in panno o raso satin, potrà essere monopetto o doppiopetto, il colore formale è il grigio perla, nelle sue connotazioni più informali potrà essere di seta colorata. Il tight deve essere indossato con la cravatta a plastron, in tessuto jacquard oppure in seta di colore uniforme dei toni del grigio e dell’avorio. Le calze sono rigorosamente lunghe e scure, le scarpe sono stringate, modello Oxford. Il tight è provvisto di cilindro e guanti, i quali non dovranno essere assolutamente indossati, avranno soltanto la funzione complementare di accessori.
 
Più informale è considerato il mezzo tight, confezionato con un tessuto più morbido e la giacca senza code. Il nostro staff ha rilevato che alcuni uomini per la cerimonia, al mezzo tight spesso prediligono, un elegante abito da giorno sartoriale.